MILANO & DESIGN

Nuovo master, nuove persone… E quale miglior modo di conoscere i propri compagni di avventura se non attraverso un’attività di team building, magari all’aria aperta, in giro per Milano, alla scoperta di temi legati a questa città.

In due giorni abbiamo realizzato un reportage su “Milano e il Design” che mette in risalto le più svariate manifestazioni del design all’interno del contesto urbano: nella moda con il concept store Tea Rose, nell’arte e nell’architettura con la Fondazione Franco Albini, nei fiori con Armani Fiori e l’interior design con lo store Seletti.

Dopo 9 chilometri, caldo afoso e niente pausa pranzo, ci siamo imbattute nella fantastica, floreale, coloratissima vetrina di Tea Rose. Rapite dal fascino degli abiti, dalle essenze floreali che hanno inebriato i nostri sensi, non abbiamo potuto far altro che entrare per capire cosa si celasse dietro il concept di Tea Rose. Purtroppo però, a nostro malincuore, l’emozione è svanita presto, esattamente quando la store manager non ha voluto o potuto dar corda alla nostra curiosità.

FullSizeRender-1

Qualche chilometro dopo, finalmente la dea bendata ha deciso di prenderci a braccetto e di condurci nel chiostro della rinomata Fondazione Albini. Grazie alla nostra audacia siamo riuscite ad intervistare l’architetto Marco Albini, presentandoci come “Il Sole24Ore”, ma omettendo astutamente di essere delle masterine. Una volta varcata la soglia della Fondazione, nel bel mezzo di uno shooting fotografico, l’architetto ci ha raccontato come Milano sia legata al design da sempre e come sia diventata un centro nevralgico che richiama ogni anno, soprattutto durante il Salone del Mobile, una moltitudine di persone.

Alla disperata ricerca di refrigerio, passeggiando per Corso Garibaldi, siamo rimaste colpite dai prodotti particolari che componevano le vetrine dello store Seletti, brand made in Italy di interior design. Con uno slancio di sfrontatezza abbiamo chiesto alla responsabile del negozio se potesse metterci in contatto con in designer, per un’intervista telefonica last minute. Anche in questo caso, la fortuna è stata dalla nostra parte e siamo riuscite nell’ardua impresa. Stefano Seletti definisce Milano come:

” La città con il maggior numero di punti vendita al mondo che offrono design. Non esiste altro luogo in cui si possa trovare una selezione così ampia di oggetti ma anche di realtà distributive legate a questa merceologia.”

FullSizeRender

Questa nostra ricerca intendeva analizzare, per quanto possibile, le diverse opinioni contrastanti sul design, dato che molti dei nostri coetanei, noi comprese, nn riescono a darne una definizione, soprattutto a causa dell’estensione dell’argomento e la sua versatilità nei vari settori. Purtroppo abbiamo notato che, nonostante il Design sia un filo conduttore che lega Milano alle sue mille realtà, solo alcuni settori favoriscono l’apertura e la conoscenza fruibile a tutti.

Questa entusiasmante giornata ci ha permesso di elaborare una riflessione comune:

Il design non è una disciplina codificata, coinvolge molteplici mondi, bagna le coste dell’arte, della moda, dell’architettura, dell’invenzione e della scienza. Presta attenzione al dettaglio, alla semplificazione, alla sensibilità nell’esperienza dell’acquisto. Si concentra sulle emozioni che forme e materiali di un oggetto possono stimolare. Appartiene a molti, ma la sua essenza è conosciuta da pochi.        Il design attraversa Milano come un filo attraversa la stoffa in cui è tessuto. Osserviamolo e impariamo a cucire.

IMG-7863

 

Marta Bettini

Erica Bonelli

Serena piccoli

Alessia Santoro

Maria Rosaria Simonetti

Emma Tironi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...