L’ universo MODA si mette in mostra

Sempre di più le grandi firme della moda internazionale si raccontano attraverso mostre che permettono di far esplorare ai visitatori il proprio universo in una chiave insolita.

Sei sezioni illustrano l’intero universo di borse, calzature, abbigliamento maschile e femminile di un grande marchio Prada, nato nel 1913 nel mondo della pelletteria e oggi tra le maison più iconiche della moda, è infatti una realtà in grado di attraversare e toccare, influenzandolo e lasciandosi influenzare, il mondo dell’arte tout court e racconta tutto questo con il progetto Pradasphere, partito lo scorso maggio da Londra.

Pradasphere Hong Kong 1

Inaugurata il 19 novembre ad HongKong in una location d’eccezione, il molo Central Ferry Pier 4, con ampie vedute del porto, la mostra svela le ossessioni polivalenti del marchio simbolo del made in Italy.


pradasphere_hk_.a8886153110.original

Concepita come un viaggio attraverso la storia di Prada, Pradasphere è una collezione di oggetti d’archivio ideata per svelare i complessi, e spesso intricati, riferimenti di Miuccia Prada, del suo atelier, e della sua fitta cerchia di collaboratori. Il DNA di Prada appare evidente in ogni dettaglio, dalla moda agli accessori, all’arte, all’architettura, al cinema e alla cultura.

Curata da Fabio Zambernardi, creative director di Prada, in collaborazione con il designer e scrittore newyorkese Michael Rock e il suo studio 2×4, sarà aperta al pubblico gratuitamente fino al 5 dicembre 2014 e vede coinvolti anche i nove negozi Prada di Hong Kong, compreso quello in aeroporto: in ogni punto vendita ci sono alcuni prodotti in limited edition che riprendono fantasie e stampe storiche e poi c’è il catalogo, un volume di grandi dimensioni e ricchissimo di fotografie e contributi speciali, che verrà venduto anche nel resto del mondo, sia nelle librerie sia nelle boutique.

Oggi invece si aprono le porte di Palazzo Serbelloni nella città di Milano in occasione di un’ altra mostra che vede protagonista un altro brand iconico con l’intenzione di raccontarsi in modo del tutto istrionico: si tratta di Celebrating Monogram, progetto speciale concepito da Louis Vuitton per celebrare il logo iconico più famoso del fashion, il Monogram.

Sei famosi e geniali icone contemporanee, CHRISTIAN LOUBOUTIN, CINDY SHERMAN, FRANK GEHRY, KARL LAGERFELD, MARC NEWSON e REI KAWAKUBO, hanno avuto carta bianca per creare la propria personale interpretazione di una borsa o di un bagaglio, utilizzando l’iconico MONOGRAM nel rispetto dello spirito d’innovazione, di condivisione e di avventura del marchio, senza tralasciare il proprio stile. Il risultato del progetto condiviso da questo gruppo straordinario ed eterogeneo è stata una collezione unica.the-louis-vuitton-monogram-project

Questi sono solo due dei tanti casi in cui marchi prestigiosi hanno deciso di raccontarsi attraverso una mostra che li ponesse in un’ottica nuova e sorprendete agli occhi dei visitatori e sembra essere una nuova modalità con cui rappresentare il proprio legame tra passato e presente, proiettato verso il futuro.

Carlo Tomarelli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...