LA MODA A PORTATA DI SCATTO

Il legame tra moda e tecnologia sta diventando sempre più forte; dopo lo stravolgimento delle abitudini di acquisto portato dall’e-commerce, sono adesso le tante applicazioni per smartphone a rivoluzionare nuovamente il modo di fare shopping.

In particolare sono sempre di più le app che permettono di mettere in collegamento due immagini tra di loro, sfruttando la tecnologia per il riconoscimento visivo. Il funzionamento è semplice: basta scattare una foto all’oggetto desiderato e l’applicazione ti aiuta a trovare online lo stesso prodotto o qualcosa di molto simile.

news_img1_63429_asap54Così funziona ASAP54, inventata dalla fashionista brasiliana Daniela Cecilio allo scopo di “evitare il frustrante esercizio di googling che ero costretta a compiere ogni volta che cercavo un particolare capo di abbigliamento o un accessorio online”.

Scaricabile gratuitamente da iTunes e concepita sul modello di Shazam (che permette di identificare il titolo di una canzone solo ascoltandone poche note), l’app, da una semplice fotografia ad un capo o ad un ritaglio di rivista o addirittura ad un lembo di tessuto, in pochi secondi riesce a rintracciare nel proprio database l’elemento in questione. Ma nel caso in cui la ricerca di quel preciso oggetto non andasse a buon fine, ASAP54 garantisce anche un team virtuale di esperti che in 24 ore interviene per consigliare qualcosa di simile.

Altra app simile è Style Eyes basata però su brand europei mentre The Hunt ha creato una vera e propria community di “cacciatori” di capi glamour che si aiutano a vicenda a scovare esattamente il capo di abbigliamento o l’accessorio fotografato. Anche Ps Dept. è basato sulla moda social, sui suggerimenti fashion condivisi tra utenti, ma in più dà la possibilità di acquistare direttamente gli abiti consigliati con spedizione gratuita.

Questi sono solo alcuni esempi delle nuove app ideate per facilitare il processo di ricerca dei capi di moda che ci piacciono senza dover affrontare ricerche estenuanti o trovare il coraggio di chiedere alla passante “Belle le tue scarpe…dove le hai comprate?”.

untitled

Pamela Foti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...