Mac Cosmetics punta ai Millennials e introduce nuovi retail format

Il futuro del mercato della cosmetica è nelle mani dei Millennials e della Generation Z. Il mercato della cosmetica del futuro deve basarsi su un nuovo concetto di punto vendita.

Mac Cosmetics lo sa bene e, per questo motivo, ha deciso di puntare su fattori come il coinvolgimento delle clienti all’interno dei propri punti vendita e la differenziazione di questi ultimi secondo le caratteristiche geografico-culturali del target di riferimento, allo scopo di adattarsi alle esigenze delle fasce demografiche più giovani e anticipare i prossimi trend di mercato. Due mesi fa il brand americano ha infatti inaugurato un nuovo negozio ad Orlando, Florida, nel quale ha rivoluzionato le proprie strategie di vendita e ha sperimentato per la prima volta una nuova modalità di interazione con la clientela, lo Youth Retail Format.

Allo scopo di coinvolgere in maniera più attiva i segmenti dei Millennials (comprendente i nati tra 1980 e 2000) e la Generation Z (che rappresenta i nati dopo il 2000), il brand americano ha strutturato il negozio di Orlando attorno ad un tavolo interattivo di sei metri di lunghezza. Il tavolo era formato da tasselli contenenti i prodotti del brand mischiati tra loro e non più divisi in categorie, che le clienti erano invitate a toccare, annusare e provare a proprio piacimento, servendosi di pennelli ed altri strumenti del mestiere, sparsi per tutto il negozio. Per rendere l’esperienza ancora più coinvolgente per le giovani consumatrici, Mac ha inoltre messo a loro disposizione dei make up artist, che durante l’inaugurazione le hanno aiutate a trovare il miglior look per i #macselfie da scattare poi assieme alla cantate quindicenne Madison Beer, dentro ad un photo booth allestito per l’occasione.

retail-watch01
Il nuovo negozio Mac di Orlando

“We don’t want to be boring” ha dichiarato a riguardo la global brand president Karen Buglisi Weiler, che ha inoltre affermato in un’intervista a Women’s Wear Daily che il target dello Youth Retail Format, i consumatori più giovani, ama entrare in negozio per passarci del tempo e, possibilmente, divertirsi. Per questo motivo, Mac ha concentrato i propri sforzi nella realizzazione di un luogo che non fosse solo un punto vendita, ma anche uno spazio di intrattenimento.

La cantante Madison Beer mentre scatta i #macselfie con le clienti del nuovo negozio
La cantante Madison Beer mentre scatta i #macselfie con le clienti del nuovo negozio

Il negozio di Orlando, per il quale si prospetta ora un fatturato di cinque milioni di dollari entro la fine dell’anno, è entrato subito nella classifica dei primi cinque punti vendita Mac del Nord America. Il successo di questa formula ha non solo confermato le teorie di Weiler, ma anche anticipato la prossima sfida dell’azienda: la global brand president ha infatti dichiarato che intende ripetere l’esperimento a livello internazionale, introducendo diversi retail format, da adattare gradualmente a mercati che si fanno sempre più frammentati, e a giovani consumatori che hanno sempre più bisogno di venire coinvolti dai brand sia con esperienze interattive e a stretto contatto con il prodotto, che con esperienze digitali. “One store doesn’t fit all. A few years ago, that’s what we did. There might be a big store or a small store, but how we approached it was pretty much the same. Now, we understand our customer street by street, market by market. You have to be in the world of customization and relevancy now.”

Non resta che aspettare di vedere se il brand americano ha in serbo qualcosa anche per le giovani clienti italiane.

Giulia Chessa

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...