KOPI LUWAC, il lusso in una tazzina di caffè.

logo

Il lusso, declinato in esperienza, può diventare un valore senza prezzo, tale da trascendere l’ordinario e far quindi vivere al consumatore un’emozione straordinaria.

Quando si parla di Kopi Luwac, anche bere un buon caffè ed apprezzarne l’aroma può diventare un evento davvero unico e priceless.

“Kopi” in indonesiano sta per “caffè”, mentre “Luwac” indica gli zibetti delle palme, curiosi animali che ingeriscono le bacche del caffè, le digeriscono parzialmente e infine le defecano, dando così vita ad un caffè davvero prezioso ed ineguagliabile, tanto da essere considerato il più caro al mondo.

Infatti, il Kopi Luwak viene prodotto in quantità davvero ridotte, circa 230 kg all’anno, con un valore che varia dai € 500 ai € 900 al kg e un prezzo a tazzina che può superare anche i €10.

La particolarità di questa bevanda sta nel fatto che gli zibetti, animali provenienti dall’isola indonesiana di Sumatra, si arrampicano sugli alberi del caffè e ne mangiano i frutti maturi, senza però riuscire a digerire i chicchi, che vengono di conseguenza espulsi.

Questi chicchi, una volta raccolti dal terreno, sono privati dell’involucro esterno e successivamente vengono tostati, fino a ottenere un caffè caratterizzato da un aroma particolare, meno amaro rispetto a quello tradizionale e con un gusto tendente a quello del cioccolato.

Sono gli enzimi presenti nel tratto intestinale di questi animali che conferiscono un gusto speciale al caffè, eliminando alcune sostanze contenute nel chicco e riducendo quindi il sapore acre.

Indonesians Farm Civet Cats To Produce World's Most Valuable Coffee

Il Kopi Luwac ha maggiore diffusione nel mercato americano e in quello giapponese ma, di recente, ha avuto larga diffusione anche in Europa.

A Milano, ad esempio, è possibile degustare questa rarità presso la famosa gastronomia di via Spadari, Peck, oppure presso la Torrefazione Hodeidah di via Piero della Francesca.

Non si può però tacere riguardo alla problematica che si cela dietro a questa rara tipologia di caffè.

Inizialmente, infatti, i semi del caffè più caro del mondo venivano raccolti direttamente dagli escrementi degli zibetti, che vivevano in stato di completa libertà.

Attualmente, invece, questi animali vengono allevati, soprattutto nel sud-est asiatico, in condizioni precarie, brutali e al limite della sopravvivenza.

Gli zibetti, una volta catturati, sono costretti a vivere in situazioni talmente estreme da comportare il rischio di estinzione della specie.

In molti non sono a conoscenza di questa situazione ed è quindi necessaria una maggiore sensibilizzazione della comunità di consumatori al fine di auspicare, a breve, il ritorno ad una produzione rispettosa delle vite di queste specie animali.


kopiluwakmovie

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...