SHAKEN NOT STIRRED

“Agitato non mescolato, prego”.

Casino_Royale_(112)

Scommetto che ognuno di voi ha capito di cosa sto parlando: del Vesper Martini, meglio conosciuto come il cocktail di James Bond. È incredibile come, ordinandolo, ci si senta un po’ 007. Sarà per i 4cl di gin, 1 cl di vodka, 1 cl di Americano Cocchi o forse, semplicemente, siamo rimasti stregati dall’agente segreto più famoso al mondo. Non è senza dubbio la prima né l’ultima volta che un cocktail, o in generale una bevanda alcolica, diventa di moda. Un po’ come se, oltre a borsa e scarpe, l’outfit serale dovesse essere corredato dal drink all’ultimo grido. Solo che le grida durano poco, un paio di stagioni al massimo. Il Vesper Martini invece è il tubino nero dei cocktail con la sua fama che, dal 13 aprile 1953, è diventata mondiale in seguito alla pubblicazione del romanzo di Ian Flaming, Casinò Royale.

james-bond_2764614b

Sarà per il suo retrogusto amaro che lo rende audace, che sa di non essere fatto per gli amanti dei cocktail dolci, per quelli che non sanno uscire dalla loro confort zone, ma ordinare un Vesper Martini trasmette un’aria di sicurezza nei propri mezzi, nelle proprie capacità. Ed è forse questo a distinguerlo da un normale cocktail Martini, a dargli quel non so chè che dura da più di sessant’anni. Se c’è una cosa che non passa mai di moda e a cui sono i tempi a doversi adattare, quella è l’eleganza. Ed è proprio qui che si nasconde il successo come icona fashion di 007, è nel suo smoking, nella sua cura del minimo dettaglio, nell’espressione più alta dell’eleganza che non cede il posto al pericolo ma che, al contrario, è fedele compagna delle imprese di James Bond.

event-image_corp_drink-like-bond

E’ per questo che si ordina un Vesper Martini, perché il vero significato della celebre frase “una volta che l’avrai assaggiato non potrai bere nulla di diverso” va ben oltre gli ingredienti del cocktail, va ben oltre l’agitato non mescolato. Arriva dritto al cervello in cui per ognuno di noi il Vesper Martini non è solo qualcosa da ordinare al bar, è il simbolo di quel mix di eleganza e sicurezza cui tutti aspiriamo, è lusso allo stato liquido. E il lusso, si sa, non passa mai di moda.

Davide Cascio

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...