HAPPY 50th ANNIVERSARY, VOGUE!


50 anni di storia per Vogue Italia. Quale modo migliore per celebrare il traguardo della storica testata, se non quello di lanciare il progetto di un archivio digitale accessibile a tutti e che racchiude la storia del magazine?

BLOG IMG 2BLOG IMG

Vogue Italia ha inaugurato, per quest’occasione, una mostra presso la sua prima sede storica in Piazza Castello a Milano, per promuovere il progetto “Vogue Archive”, dal 22 settembre al 5 ottobre. Una mostra davvero coinvolgente, a cui ha dedicato un intero piano della sede, suddividendola in reparti (Celebrities, Hats, Photographers, Make up…) nei quali sono stati esposti diversi ingrandimenti delle immagini più famose del magazine per rendere il visitatore partecipe in prima persona del mondo Vogue. Linda Evangelista, Bar Refaeli, Elisa Sednaoui, Eva Riccobono, Karolina Kurkova, Scarlett Johansson, Naomi Campbell, Kate Moss, Madonna, Catherine Deneuve ed Elsa Martinelli: questi, sono solo alcuni dei nomi di star e modelle presenti alla mostra e che negli ultimi cinquant’anni hanno sfilato e sono stati il volto delle copertine di Vogue Italia, grazie anche al lavoro d’eccellenza di celebri fotografi come Mario Testino, Patrick Demarchelier e Steven Meisel (quest’ultimo, dal 1988 ad oggi).

Il progetto “Vogue Archive”, oggetto principale della mostra, costituisce il primo archivio online accessibile a tutti e contiene un repertorio vastissimo di pubblicazioni dal 1964 fino ad oggi. Esso ripercorre le tappe fondamentali e la storia della testata all’interno di un percorso che ha visto la moda camminare a fianco dell’attualità e di temi sociali. Dalla contestazione hippie al maggio francese del ’68, fino ai temi più attuali, come quello dell’anoressia (la copertina “Belle vere” del giugno 2011, con modelle curvy) e della violenza sulle donne (nel numero “Horror movie” del 2014). L’innovazione consiste in un archivio online user friendly che permette a chiunque di accedere al mondo della moda e di percorrere la storia e i temi sociali affrontati dalla rivista, oggi come negli anni ’60. Digitando una parola chiave per la ricerca, si possono visualizzare articoli, immagini, cover, campagne pubblicitarie e cataloghi ad essa collegati.

L’archivio digitale permette dunque a tutti di tuffarsi all’interno del mondo Vogue, con la possibilità di conoscerne la storia, i dettagli e l’impegno sociale che la rivista ha dimostrato nel corso degli anni.

Vogue è la moda che parla di se stessa e per farlo ha scelto il linguaggio universale della fotografia. Sono cinquant’anni di stile racchiusi in uno schermo”.

 Alessandra Biggi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...