SELFIE MANIA – l’importante è che si veda

Vi siete mai domandati “Ma il selfie chi l’ha inventato?”.

Impossibile negarne la curiosità dopo che la stessa parola è stata annoverata niente di meno che dal dizionario più famoso, l’Oxford Dictionary, come la parola più dirompente e utilizzata del 2013 e la prima parola inglese tra le oltre 150 milioni di quelle monitorate ogni mese sul web.

Mi sono finta esperta di ricerche e ho fatto qualche indagine (impresa non così difficile grazie all’amico google) e ho scoperto, con non poco stupore, che il primo autoscatto risale pensate al 1839 quando, un certo Robert Cornelius, pioniere della fotografia statunitense realizzò un “dagherrotipo” di sé stesso ora non mi chiedete di spiegarne il procedimento che stava dietro questa tecnica “primordiale” di autoscatto perché sto ancora sciogliendone la matassa .

Insomma, mi spiace deludere tutta una generazione (io stessa in primis) ma noi non siamo la generazione dei SELFIE, o meglio, mi correggo, non possiamo definircene i fautori ma di certo ne siamo degli ottimi fruitori.

Non da ultimo, un Visual artist Patrick Specchio un cognome un programma che ha presentato in collaborazione con il Museum of Modern Art di New York un’esibizione intitolata: “Art in Translation: Selfie, The 20/20 experience” , insomma chi lo avrebbe mai detto che proprio nel selfie potesse celarsi un principio d’arte ?

E come accade per tutto ciò che crea tendenza o dipendenza anche il selfie è diventato una moda, spopolando in ogni angolo e smartphone del pianeta a suon di click come il must del momento: o sei selfie o sei fuori!

Il Selfie, è diventato uno status un modo fotografico e diretto per comunicare attraverso un’immagine o meglio la nostra stessa espressione sensazioni e intenzioni sempre diverse e talvolta perché no anche un po’ “ridicole” un po’ come postare attraverso le immagini il diario della nostra vita.

Personalmente, non mi nascondo nel dire che il selfie lo trovo a passo coi tempi con il nostro desiderio di essere al centro della vita così frenetica a volte e in linea con il desiderio di sentirsi forse parte di un mondo che molto spesso sembra fuori controllo.

L’idea del selfie sembra quasi un gioco di ruoli, dove resta in piedi chi si racconta meglio, chi si mostra meglio perché se proprio dobbiamo essere onesti con noi stessi: “l’importante non è tanto il perché tu lo faccia ma che si veda” .

Il selfie, nella moda, è tutto quello che indossi come lo indossi e il fatto che sia all’ultimo grido o meglio ancora introvabile tanto da creare un’aspettativa e un desiderio di quel capo trasformato sotto forma di “like” milionari.

Non dimentichiamoci poi dei complici che, nel gioco, hanno reso il selfie così “twittato” o “instagrammato” e perché no condiviso: gli hashtag (#selfie, #selfy) interminabili e a volte anche grammaticalmente sconnessi ma sono proprio loro che hanno reso dei semplici autoscatti dei prodotti di alto consumo .

La potenza del selfie sta nel riuscire a immortalare diverse categorie e da qui le diverse declinazioni che il mondo selfie è riuscito a generare, uno tra i più innovativi e curiosi di sicuro il “papal selfie” , l’autoscatto in compagnia di Papa Francesco, cosa non semplice se ci pensate perché prevede non solo un viaggio a Roma ma anche la grande abilità e fortuna di trovarsi a fianco di Papa Francesco nel momento giusto, insomma un lavoraccio !!!

La febbre del selfie non ha lasciato immune nemmeno lo spazio: pensate, infatti, che l’autoscatto più lontano è proprio quello dell’astronauta giapponese Aki Hoshide.

Fotografarsi ormai lascia poco spazio all’immaginazione e largo spazio al commento.

Selfie …. Dunque sono !

Giovanna Losio

image007 image003 image001 image013 image012 image010 image009

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...