La metamorfosi del lusso

Mi piace simpaticamente identificare il lusso in una mongolfiera, perchè questo strano oggetto, oggi magari anche un pò fuori moda, può metaforicamente rappresentare la metamorfosi che sta vivendo il lusso.

È un oggetto che parte da terra. Questo è il primo stadio del lusso, la prima esperienza che si fa “di lusso” ovvero il lusso materiale. Generalmente prima della partenza in mongolfiera, si caricano attrezzature di bordo e beni più o meno necessari; anche la percezione che abbiamo di ciò che ci circonda e di ciò che ha valore è molto limitata in quanto è la nostra stessa area visiva ad esserlo. Tutto è relazionato ad una visione terrena e materiale.

Si staccano gli ormeggi e la mongolfiera si solleva da terra. A mano a mano che si alza, è possibile vedere un paesaggio molto più ampio è diversificato, e tante di quelle cose che ci apparivano importanti in realtà diventano via via più insignificanti, la nostra percezione cambia e con lei anche il nostro stadio esperienziale. Per volare bisogna essere leggeri, e allora via tutto ciò che non sia utile e funzionale. Ecco che metaforicamente dalla mongolfiera si lascia cadere giù tutto ciò che la appesantisce, un pò come Gianfranco Ferrè faceva nei suoi abiti o Italo Calvino nella letteratura. Cercare di raggiungere una semplice perfezione attraverso un’attenta pulizia progettuale e intellettuale. Questa leggerezza slancia la mongolfiera verso l’alto; siamo al secondo stadio della metamorfosi: il lusso esperienziale. Il piacere risiede nell’esperienza di essere sospesi fra cielo e terra, di poterci  guardare nella nostra individualità creando un equilibrio perfetto tra  i doveri quotidiani e i piaceri personali.

Immaginiamo questa mongolfiera bianca, dalle linee semplici e sinuose, fluttuare nell’aria in piena libertà. Dove sta andando? Tendiamo sempre più all’immateriale. Dopo aver “abbandonato” il lusso materiale e presto quello esperienziale, inizieremo a parlare di “lusso spirituale”.

Maria Chiara Di Nuzzo

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...