“Hanatsubaki + Hinomaru” : tra camelie rosse e dischi solari

fonte: google immagini

Shiseido festeggia i suoi 140 anni e per farlo lancerà a novembre un nuovo prodotto che sarà allo stesso tempo cipria, fard e ombretto.
Nell’attesa del prodotto in edizione limitata, possiamo ammirare il wall delle Colonne di San Lorenzo, a Milano: 360 metri quadrati ricoperti di celebrative camelie rosse (Hanatsubaki) che si sovrappongono al cerchio rosso (Hinomaru) che da più di 1600 anni rappresenta, sulla bandiera del Giappone, il Sol Levante.

fonte: google immagini

L’artista ventitreenne Maki Kobayashi, ha intitolato la sua opera “Japonica”, proprio come il nome botanico della camelia rossa, decorazione floreale molto utilizzata in Giappone come simbolo di “omotenashi” , l’arte dell’accoglienza giapponese.

fonte: google immagini

La camelia rappresenta la Shiseido sin dal 1915, quando il suo primo Presidente Shinzo Fukuhara, la disegnò per la prima volta e lo stesso fiore dava anche il nome ad un “club di bellezza” dell’ azienda giapponese che già nel 1934 riuniva le donne dell’epoca, organizzando feste in tutta la nazione, durante le quali venivano forniti consigli e tecniche di bellezza, anche con dimostrazioni pratiche.

fonte: google immagini

Un fiore dalla lunga storia che per tantissimi anni ha portato fortuna ad un’azienda che è riuscita a far sposare l’Oriente e l’Occidente in un successo mondiale, ma che attualmente vede un calo del fatturato dovuto alla situazione di difficoltà del mercato giapponese.

fonte: google immagini

Infatti il colosso del beauty ha archiviato il primo trimestre 2012 con ricavi pari a 149,4 miliardi di yen in calo del 5% rispetto ai 157, 3 miliardi del primo quarter 2011.
Ma se il mercato giapponese ha segnato un decremento delle vendite del 9,6% a 75,5 miliardi di yen, il business globale ha invece raggiunto i 71,7 miliardi segnando un +4,1%.
Dopo questi risultati, Shiseido ha tagliato le stime per l’intero esercizio e si aspetta un fatturato in crescita del 4% a 710 miliardi di yen, da una precedente previsione di 720 miliardi. La società si aspetta anche un utile netto per il 2012 in aumento del 51,6% a 22 miliardi di yen ed un utile operativo in crescita dell’11,2% a 43,5 miliardi di yen.

Luisa

fonte dati: http://www.pambianconews.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...