Hai voluto la bicicletta? Pedala!

La benzina è troppo cara e sei stanco del traffico milanese? Non sopporti i mezzi pubblici affollati?

La bicicletta sembra proprio ciò che fa per te.

Se ne sono accorti un po’ tutti, non ultime le grandi maison.

All’ultimo Salone del Mobile di Milano è stata presentata la bici animalier da città firmata Dolce&Gabbana, disponibile in soli 50 pezzi, che riprende l’iconica stampa leopardata a fianco del più classico dei modelli da donna, il tutto a sostegno di uno stile di vita ecosostenibile e glamour.

Animalier bicycle by Dolce&Gabbana – photo by vogue.it

Tra le due ruote di lusso anche Rugby Bike Run Tweed, nata dalla collaborazione tra Ralph Lauren e Pashley Cycles per una bici che richiama allo stesso tempo modernità e tradizione, in pieno stile del brand.

Rugby Bike Run Tweed by Ralph Lauren – photo by bornrich.com

Per gli amanti dello scintillio invece, il gioielliere londinese Nick Fitch ha realizzato Brogue una due ruote in cui la lavorazione della pelle si è unita a quella delle pietre preziose, in particolare dei diamanti brown usati per fermare la pelle sul manubrio.

Brogue by Nick Fitch – photo by myluxury.it

Ultima nata è Lady Milano, una bicicletta interamente coperta di pelle di struzzo ad opera di 43 Milano, azienda specializzata nella produzione di biciclette su misura, in cui da sempre l’innovazione sposa lo stile.

Lady Milano by 43 Milano – photo by myluxury.it

E se il trend della pedalata di lusso ha preso ormai il largo, esiste chi ha realizzato una bicicletta interamente fatta di cartone.

Bicicletta di cartone – Izhar Gafni

Si chiama Izhar Gafni, un designer israeliano che acquistando cartone riciclato per un totale di circa 10 dollari gli ha dato forma, ritagliando e assemblando i pezzi fino a farne una vera e propria bicicletta in cui, per forza di cose, solo i pneumatici sono di gomma, anch’essa comunque riciclata. Ricoperta di una particolare resina, il mezzo non solo regge il peso di un uomo, ma è resistente all’acqua evitando di danneggiarsi in caso di pioggia.

http://www.youtube.com/watch?v=txSboSNQINs

Insomma, come lui stesso ha dichiarato, non solo un modo originale di riciclare uno dei materiali più sprecati in Occidente, ma anche un mezzo di trasporto economico per le popolazioni più povere, spesso costrette a piedi.

Più ecosostenibile di così…

Ludovica

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...