Una storia italiana – Brioni racconta

L’origine del nome Brioni è singolare, perchè non è il cognome di chi l’ha fondata, come succede nella maggior parte dei casi, ma il nome di un arcipelago di isole, che si trova vicino alla costa istriana.

Isole Brioni

Negli anni ’30 queste isole erano meta esclusiva di villeggiatura del jet set mondiale.

Qui le persone facoltose si dedicavano a sport come: equitazione, polo e golf.

Nazareno Fonticoli e Gaetano Savini, due sarti, ispirati dallo stile di vita elegante di queste isole, fondarono a Roma, nel 1945, la sartoria Brioni, con l’ambizione di creare gli abiti formali da uomo più esclusivi in Italia e nel mondo.

Isole Brioni

Brioni fu uno dei primi marchi da uomo a sfilare nel 1952 a Palazzo Pitti a Firenze, ed a introdurre un tocco di colore negli abiti formali maschili, fino ad allora solo di colori scuri.

Smoking anni ’70 Brioni

Dalla sartoria degli esordi ,oggi Brioni vuole essere una bottega industriale, dove ogni procedimento manuale è stato reso industriale, mantenendo un’attenzione maniacale del prodotto.

I capi del marchio romano si differenziano da tutti gli altri, perchè la stoffa usata per confezionarli è costituita da diversi strati di tessuto, in modo da dare struttura agli abiti.

La sartoria Brioni

Per produrre un singolo capo ci vogliono dalle 18 alle 22 ore, per un totale di 220 passaggi, 80 di sola stiratura.

Questa, secondo me, è la bellezza di un capo di lusso, la lavorazione, il tempo,l’attenzione che c’è dietro ogni prodotto, che sono le chiavi di successo per un capo perfetto, che solo gli intenditori possono percepire.

Intenditori, che nel caso di Brioni, sono capi di stato, persone di potere, ad esempio il nostro Presidente Napolitano.

James Bond Goldeneye Pierce Brosnan
James Bond Brioni

E’ anche possibile farsi confezionare un abito su misura, con il proprio cartamodello, che viene poi archiviato in sede.

Per Brioni e’ importante mantenere una relazione umana con il cliente, una relazione che si instaura tra il sarto e cliente.

Il sarto, infatti, osserva la postura del cliente e costruisce addosso a lui il suo abito.

Brioni su misura

Il marchio Brioni è un esempio di eccellenza italiana che a mio parere comunica bene cio’ che noi italiani siamo capaci di fare: creare un prodotto di qualita’ e dare un esempio di eleganza, il tutto in una cornice del bien vivre.

Campagna Brioni

 

Antonella Vagaggini

Annunci

3 Replies to “Una storia italiana – Brioni racconta”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...