La tradizione arbëreshë

Sei a Palermo e inizi a fare una manciata di chilometri verso l’interno; sali un pò verso colline dalla bellezza aspra e irriducibile; dopo una ventina di minuti arrivi a Piana degli Albanesi, detta “Piana”, col suo laghetto artificiale. Classica gita domenicale per andare a gustare un buon cannolo siciliano. Ti siedi al tavolino di un bar e cerchi di non cadere dalla sedia quando, accanto a te, cominciano a parlare una lingua che, di primo impatto, non sai da dove viene! Sebbene preparata, non ti saresti aspettata che lì a pochissimi chilometri dalla città si parlasse una lingua diversa dalla tua.

E quindi che lingua è? L’albanese! Ebbene si, a soli 15 km da Palermo si parla una lingua diversa. Infatti, l’elemento più originale della comunità di Piana è la lingua parlata, che appartiene al gruppo dialettale tosco diffuso nel Sud dell’Albania (la maggior parte delle insegne pubbliche così come la segnaletica stradale, a Piana sono scritte sia in italiano che in albanese).

“Piana” è ricca delle sue tradizioni, in particolare, il protagonista principale è proprio il costume albanese che continua ad essere tramandato da madre in figlia, tanto che molte ragazze del luogo lo indossano per il giorno del matrimonio. Il duro lavoro che porta alla creazione di questi magnifici costumi è da attribuire alla manodopera femminile e domestica. Abiti lavorati con il telaio a mano, ricchi di ricami lussuosi, carichi, pieni di filo d’oro e brillanti; il tutto accompagnato da gioielli preziosi.

I gioielli di Piana sono molto noti; le collane, le cinture, i pendenti, gli spilloni, il battipetto. Chi ha tramandato questa tradizione? Oltre la gente del luogo, ritroviamo un’oreficeria: la ditta Lucito, che è specializzata nella riproduzione dei gioielli del ‘600 e ‘700 siciliano. La ditta ha, infatti, partecipato a numerose mostre nazionali, come Assisi, ed internazionali, come Los Angeles e Mexico City, ed ancora a fiere internazionali, come Adijex- Abu Dhabi International Jewellery & Watch Show e Museum Expression di Parigi, ottenendo un grande successo.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...