Viaggio nel kitsch dei nostri giorni

Mostra KITSCH in Triennale

In Triennale a Milano, fino al 2 settembre (affrettatevi!), e’ in mostra Gillo Dorfles.Kitsch – oggi il kitsch.

Gillo Dorfles (famosissimo critico d’arte e filosofo italiano) fu uno dei primi ad analizzare il kitsch nell’arte moderna nel libro “Il Kitch.Antologia del cattivo gusto” (1968).

Secondo Dorfles, il kitsch“e’ un’oscillazione del gusto che consente il passaggio veloce e immediato tra “alto” e “basso”, tra “destra” e “sinistra”, come se tutto fosse possibile, indipendentemente dalla relazione con la storia e quindi con spazi e tempi precisi e riconoscibili.”

Tutto cio’ che e’ di cattivo gusto, che e’ una copia svilente di qualcos’altro, che manca di significato profondo e di originale creatività.

 

Kitsch contemporaneo

 

Kitsch contemporaneo

 

Il kitsch fa parte della nostra epoca, iperconsumistica, che produce piu’ oggetti di quanti ne abbiamo bisogno, oggetti che spesso non hanno una vera e propria funzione.

Uno dei miei artisti preferiti della mostra e’ Rudy Van der Velde, un’artista volontariamente kitsch, che assembla oggetti presi dalle bancarelle, che nessuno oserebbe mai comprare.

 

Rudy Van Der Velde 2012
Rudy Van der Velde 2012

 

Antonella Vagaggini

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...