C’era una volta…chi inventava la moda. Addio Anna Piaggi.

Ieri è venuta a mancare una delle più grandi icone di sempre, Anna Piaggi.

image

Per coloro i quali il nome non dice nulla, basti sapere che si tratta di colei che ha inventato il mestiere della fashion editor, si tratta di una donna che indossava “vintage” quando questa parola nemmeno esisteva, una donna alla quale Karl Lagerfeld ha dedicato un libro “Anna chronique“.
Nata nel 1931, quando di donne “emancipate” non se ne parlava nemmeno, è riuscita a conciliare nella vita di tutti i giorni le sue due, grandi, passioni: giornalismo e moda.
Da traduttrice per Mondadori diventa fashion editor di Arianna per poi iniziare a scrivere per le maggiori testate; famosa è la sua rubrica “D.P. Doppie pagine di Anna Piaggi” su Vogue.
Icona di stile, famosa per la sua capacità di anticipare le mode.
Musa, per ogni stilista capace di guardare più in là del presente.
Figura eccentrica, che non ha mai perso di vista il suo stile e la sua attenzione al Made in Italy ed alla qualità.
Il mondo della moda, e non solo, ne piange oggi la scomparsa e noi la ringraziamo per aver dato il suo contributo alla crescita di un settore al quale l’Italia deve molto.

 

Maria Laura Franco

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...