“La bellezza salverà l’Italia” – da Eataly è (quasi) vero!

Quali sono le tendenze in periodo di crisi?

Le famiglie non spendono più?

Tutti cercano di risparmiare comprando al discount?

Ci si priva dei piaceri per acquistare solo l’essenziale?

No, non è così.

L’amore per l’esperienza non conosce crisi e chi ha pochi soldi in tasca preferisce spenderli bene piuttosto che custodirli sotto al cuscino. La spesa consapevole è l’ultimo trend: il nuovo cliente sa bene cosa acquistare e sta attento alla qualità.

A cavalcare l’onda di questa tendenza c’è Oscar Farinetti.

Oscar Farinetti

Dopo aver ereditato dal padre un supermercato ed averlo trasformato in Unieuro, diffondendo il motto “l’ottimismo è il profumo della vita”, apre, il  27 gennaio del 2007, Eataly; “mangiar bene non è un lusso” ecco il motto che spinge Farinetti ad intraprendere questa nuova esperienza imprenditoriale.

Si tratta infatti di un supermercato di prodotti agro alimentari di qualità, e rigorosamente Made in Italy, con lo scopo di diffondere l’amore per il mangiar bene e la consapevolezza che la qualità non è necessariamente legata ad un prezzo esorbitante; lo possiamo chiamare un “mercato dell’eccellenza” ma questa definizione è  riduttiva e non piace a Farinetti che definisce Eataly piuttosto un ambaradam!

Diffuso ormai in tre continenti ha aperto il 21 giugno a Roma ed il concept che lo guida è la bellezza: sul sito dicono che “la bellezza salverà l’Italia” e chi pensa che questo ottimismo sia esagerato, in un periodo del genere, deve sapere che questa massima di origine Dostoevskijana è ormai gettonatissima e si può trovare anche sulla homepage di Mr Brunello Cucinelli (altro esempio di insaziabile ottimista).

Ma il nuovo Eataly non guarda in faccia alla crisi ed è il più grande del mondo con ben 17 mila metri quadrati.

scattidigusto.it

 

Ieri ci sono stata! Un weekend brevissimo a Roma e tra i mille impegni non potevo assolutamente rinunciare ad andare a vedere questo tempio del cibo.

Situato in zona Piramide in un vecchio stabilimento inutilizzato da anni, proprio a fianco alla sede di Italo (che, guarda caso, serve cibo Eataly in Prima e Club), il mercato della qualità attira i clienti con un profumino che si sente appena usciti dalla metro (la mia amica affamata ha esordito dicendo: “c’è un un odore buonissimo, sarà da quella parte!”).

Trovi l’angolo della birra, quello della mozzarella, della pasta (rigorosamente di Gragnano), della pizza e via dicendo, ma quello che colpisce forse di più è la Friggitoria. L’odore non ve lo descrivo nemmeno, ma vi assicuro che vedere fritti di paranza ovunque non può lasciare indifferente nemmeno il più salutista dei salutisti e probabilmente anche il signor Dukan mollerebbe tutto e ci si fionderebbe senza pensarci (come abbiamo fatto noi!).

cibvs.com

La bellezza è effettivamente ovunque, a partire degli slogan divertenti ed azzeccati che ornano le pareti, per finire con l’odore inebriante di caffè quando passi davanti al bar di Caffè Vergnano al terzo piano.

Puoi veder fare la mozzarella ed assistere alle fasi di fermentazione della birra, sono in programma “cene stellate a 4 mani” con i migliori chef italiani, i corsi di cucina sono gratuiti ed insegnano come cucinare sano e buono senza dover prima svaligiare una banca.

Insomma, un vero e proprio luogo di culto del cibo e, dopo 4 anni passati a Roma, posso assicurarvi che tutti i romani l’ameranno alla follia (essendo, a mio parere, buongustai per definizione).

alla friggitoria

Il mio consiglio è: andate, mangiate e poi…fatemi sapere commentando questo post!

“Stay hungry…”

Maria Laura

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...