Anch’io mi sposerò a Luglio

E come al solito anche questo weekend è volato via; l’ennesimo iniziato con la premessa di essere all’insegna del riposo assoluto e qualche ora di studio in camera con il condizionatore perennemente sui 18 gradi (fuori 35) ed invece il mio fidanzato venerdì sera mi ricorda che il giorno dopo c’è il matrimonio del suo amico. Ormai è tardi per accusare improvvise malattie tropicali o allergie da cibo nuziale e soprattutto super tardi per eventuali crisi da “e ora cosa mi metto”; apro l’armadio e opto per l’unica scelta, ai miei occhi , indicata per l’occasione e soprattutto per la temperatura non proprio primaverile e il giorno dopo lo accompagno. Pronti via per una giornata di caldo infernale e che sembra avere tutte le premesse per essere ricordata solo per i cento km fatti in macchina e una location sperduta nelle valli bergamasche più precisamente Carobbio degli Angeli. Invece … un castello, il castello degli Angeli, un’antica dimora medievale del X secolo, riportata agli antichi splendori da un sapiente e rispettoso restauro, immersa in un’atmosfera senza tempo tra infiniti filari d’uva ( vino eccezionale confermo) e ulivi secolari che circondano tutto il comprensorio. Parcheggiata la macchina ci accompagnano per una visita nel castello tra le sette esclusive suite e le camere da bagno imperiali prima di lasciarci nel giardino con piscina dove isole di salmone, ostriche, sushi, tartare di tonno e altre delizie accompagnate da champagne aspettano solo di essere esplorate. Seduti su immensi e confortevoli divani e cubi in pelle bianca, davanti ad una vista da mille e una notte ci accompagna un sottofondo di musica composto da un quartetto d’archi e una solista da brividi. Il tempo sembra fermarsi. Finito l’aperitivo le due wedding planner ci indicano la sala; ogni tavolo porta il nome di un noto stilista ed il nostro porta quello di Jimmy Choo…questo matrimonio inizia a piacermi!

http://www.castellodegliangeli.it/
http://www.castellodegliangeli.it/

La sala è un incanto: giochi di luce e colori fanno da sfondo ad un tramonto che penetra ogni angolo della sala fino al soppalco da dove scendono gli sposi. Terminata la cena ( un menù semplice ma di grande qualità) torniamo in giardino dove a tutti vengono date delle bolle di sapone in una piccola ampolla di vetro da utilizzare durante il taglio della wedding cake. Chicca della serata: in un enorme cesta di paglia vengono distribuiti ventagli con piume bianche, boa di piume colorate e maschere in stile Carnevale di Venezia; tutti a bordo piscina per degustare isole di dolci (un’ intera isola di confetti di ogni gusto immaginabile, una di dolcetti a cucchiaio, una di torte e una di spiedini di frutta fresca). Open bar e tutti a ballare per concludere con un collettivo tuffo in piscina.

http://www.castellodegliangeli.it/

Della serie…per questa volta ti accompagno!

http://www.castellodegliangeli.it/
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...