L’UNIONE FA LA FORZA

Prendete un’azienda di Murano con tanta voglia di crescere e di farsi notare, aggiungete un designer di fama internazionale che ha collaborato con YSL ed Hermés, mescolate con un ottimo rapporto di fiducia e collaborazione. Il risulatato? Una collezione di sculture e complemento d’arredo d’alta gamma che ha portato una ventata di freschezza nell’ambiente muranese, storicamente poco aperto ai cambiamenti. L’azienda è la Formia Luxury Glass, il designer Hilton McConnico. Ma ora leggete con me le risposte che mi sono state date da Stefano Rossignoli, giovane manager dell’azienda muranese:

In che modo la collaborazione con un grande designer internazionale ha influenzato la vostra brand image?

Formia era un’azienda a conduzione familiare prima dell’arrivo dell’attuale proprietario e amministratore delegato Luigi Monti, e cercare di portarla al livello dei competitors era molto complesso. Hilton McConnico è stato importante per l’azienda perchè ha creato una collezione adatta ad un target di clienti diverso, e ha quindi portato benifici in termini di clienti, immagine e nuove opportunità di business, come la collaborazione con il noto marchio retail di arredamento Roche Bobois e l’esposizione di alcune statue in vetro presso note gallerie d’arte parigine.

Quali sono gli elementi di creatività introdotti da McConnico nella vostra collezione e nella modalità produttiva?

McConnico ha cambiato tutti gli schemi, nessuno prima di lui aveva fatto quel tipo di lavoro, sviluppando nuove modalità produttive fianco a fianco con i maestri vetrai, creando degli oggetti lontani dalla tradizione muranese, senza animali e fiori, innovativi per il loro designer e difficili da imitare per i falsari cinesi.

Come avete comunicato questa collaborazione così importantante?

La prima collezione è stata presentata a Parigi durante la più importante fiera del settore, quella di Maison&Objet, e sono stati organizzati eventi collaterali proprio durante il periodo della fiera.

Affiancare il proprio nome a quello di un designer internazionale è ormai diventata una strategia consolidata per molti importanti nomi italiani dell’arredamento e del complemento d’arredo (Molteni, Kartell e Venini). Trova che sia una strategia profittevole e decisiva anche per un’azienda che, come la vostra, è ancora poco conosciuta?

Non solo è importante, ma acquista ancora più importanza durante questo periodo di crisi economica. Un bellissimo vaso di murano non viene acquistato, un vaso brandizzato si. Le strategie di valorizzazione del brand sono diventate fondamentali per aziende in crescita come la nostra. Il futuro è collaborazione.

Tutto chiaro??????

Elsa Baccile

http://en.wikipedia.org/wiki/Hilton_McConnico; http://www.formiaglass.it/;

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...