LUXUROLOGY: “Pitti: Fashion beyond sex”

Pronti, attenti, via!!!

Ebbene sì: il 14 giugno ha inaugurato l’80° edizione di Pitti Immagine Uomo a Firenze, senza disattendere le aspettative di buyer e visitatori provenienti da tutto il mondo.

Tra le news di quest’anno?

Affianco ad un’offerta da sempre focalizzata sulla moda uomo ricercata e di qualità troveremo  80 collezioni donna che animeranno la principale fiera per l’abbigliamento maschile di alta gamma.

E per la prima serata della manifestazione è stato previsto uno show un po’ particolare: “Dress like a man” è il titolo di un progetto  in cui modelle come Violeta Sanchez, Amalia Vaireli e Axelle Doue’ indosseranno capi che, con tagli sartoriali e texture innovative sembrano appena usciti dal guardaroba maschile.

Brunello Cuccinelli, Boglioli, Church’s, Montedoro e Sartorio: queste sono alcune delle firme protagoniste di questa performance teatrale, dimostrando che quando la moda è sinonimo di lusso, valica le barriere del sesso e si esprime attraverso valori radicati nelle nostre tradizioni.

Sorge spontanea una domanda. Come sorprendersi ancora dopo mostri sacri di intuito e di creatività del calibro di Poiret, Schiapparelli o Chanel?

A volte non ci resta che abbandonarsi ad un’eleganza ironica e leggera che si diverte e fa divertire.

Un classico contemporaneo, ma senza alcuna pretesa.

Gaia.

Annunci

3 Replies to “LUXUROLOGY: “Pitti: Fashion beyond sex””

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...